Regione Sardegna

Ordinanza Dirigenziale n° 12/2020

Pubblicato il 3 luglio 2020 • Viabilità

OGGETTO: DETERMINAZIONE DELL'AREA DESTINATA A PARCHEGGI A PAGAMENTO NEL COMUNE DI CARLOFORTE E ISTITUZIONE ZONA DISCO ORARIO UN'ORA IN CORSO CAVOUR

IL RESPONSABILE P.O. MAURIZIO ASTE

Richiamata l’ordinanza dirigenziale n. 5 del 07.05.2020 con cui si sono disciplinati i parcheggi a pagamento, con la DETERMINAZIONE DELL'AREA DESTINATA A PARCHEGGI A PAGAMENTO NEL COMUNE DI CARLOFORTE E ISTITUZIONE ZONA DISCO ORARIO UN'ORA IN CORSO CAVOUR - CALATA MAMMA MAHON"

Considerato che con l’inizio del periodo estivo, il traffico veicolare sta assumendo maggiore consistenza e subentrano le difficoltà nella ricerca dei parcheggi;

Ritenuto di dover consentire un utilizzo dei parcheggi sul Lungomare a tutti coloro che ne abbisognino per brevi periodi (vista la concentrazione nella zona di attività artigianali, commerciali e pubbliche);

Ritenuto altresì, di venire incontro anche alle esigenze delle attività commerciali e produttive della zona del Lungomare, al fine di consentire le eventuali operazioni di carico e scarico delle stesse;

Visto l’indirizzo del Sindaco e della Giunta Comunale;

Visto l’art. 7 del D. Lgs. 30.aprile 1992, n. 285;

Ritenuto di dover provvedere in merito;

ORDINA

1. di individuare l'area interessata dal servizio di parcheggio a pagamento, come segue e fino a nuova determinazione:

-Corso Cavour, lato mare, per la Calata Mamma Mahon, TUTTA, con parcheggio a spina di pesce;

-Tratto tra Molo Tagliafico e Molo San Pietro, con parcheggio a spina di pesce su due lati;

-Tratto di via XX Settembre tra C.so Battellieri e via Genova, negli appositi stalli, fatta salva la particolare disciplina della ZTL;

2. di individuare nel tratto di Corso Cavour, lato terra, tra Via Caprera e la rampa pedonale, una zona riservata ai mezzi delle attività commerciali e produttive, con disco orario 1 ora, parcheggio parallelo alla circolazione, riservata ai mezzi delle attività commerciali e produttive, con disco orario 1 ora;

3. l’ordinanza dirigenziale n. 5 del 07.05.2020 è abrogata.

La presente ordinanza entra in vigore immediatamente e sarà valida fino ad emissione di nuova ordinanza.

Ai sensi dell’art. 3 della L. 241/90, avverso il presente provvedimento potrà essere presentato ricorso giurisdizionale al Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 giorni, ovvero ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni, termini tutti decorrenti dalla data di pubblicazione del presente provvedimento all’Albo Comunale;

Lì, 03/07/2020

IL DIRIGENTE/IL RESPONSABILE P.O

ASTE MAURIZIO

 

 

Ordinanza Dirigenziale n°12/2020
Allegato 91.00 KB formato pdf
Scarica